Si sta diffondendo sempre più la consapevolezza che le risorse ambientali non sono infinite e che le stiamo sfruttando oltre il loro tasso di rinnovo.

Per intervenire serve un'economia ecosostenibile; questa però si scontra con l'obiettivo numero uno di un'azienda economica: la produzione di profitto.  

Il perseguimento del profitto tende, nella maggior parte dei casi, a sfruttare le metodologie e le conoscenze in essere, ossia nel modo più semplice e fino ad ora conosciuto ma non econostenibile; inoltre la visione fatta propria cade facilmente al breve periodo, piuttosto che al medio lungo dove la sostenibilità dimostra la sua maggiore importanza. 

Queste varie spinte divergenti trovano un punto di unione nel momento in cui perseguire l'ecosostenibilità diventa economicamente vantaggioso, anche nel breve termine. Ciò può avvenire in più situazioni:

  • quando produrre in modo ecosostenibile è anche economicamente più efficiente; si è diffusa l'idea che produrre rispettando l'ambiente costi di più che produrre inquinando; questo non è sempre vero: la sfida è innovare trovando soluzioni ecosostenibili e poco costose;
  • tenendo conto che produrre ecosostenibile può aumentare i costi di produzione ma contemporaneamente anche migliorare il brand, facendo si che il consumatore sia disposto a spendere di più pur di identificarsi con esso;
  • sfruttando l'innovazione: sfruttare nuove idee per creare business ecosostenibili; è il caso ad esempio di quelle aziende che recuperano rifiuti per creare altri prodotti da reimmettere nel mercato.

Solo così i concetti di ecologia, economia e sostenibilità possono fondersi insieme:

La parola chiave per il futuro deve essere ECONOsostenibilità

L'ECONOsostenibilità è un tema fondamentale da sviluppare in ragione anche dell'incremento demografico elevatissimo che si sta registrando negli ultimi decenni. E' scontato ricordare che più popolazione è presente sulla terra, più risorse vengono utilizzate. E' pertanto necessario puntare all'utilizzo delle risorse in modo tale che siano disponibili anche per le generazioni future. Perché un processo sia sostenibile deve utilizzare le risorse naturali ad un ritmo tale che possano essere rigenerate naturalmente.

Attenzione a non considerare ecosostenibile un consumo solo per il fatto che il prodotto finale ha caratteristiche di ecosostenibilità; è necessario prendere in considerazione anche il processo produttivo che ha immesso in consumo il prodotto. Se per produrre un'auto totalmente ecologica utilizzo un processo produttivo altamente inquinante non posso dire di aver perseguito totalmente l'ecosostenibilità ma solo in parte. Un altro esempio molto attuale sono i prodotti bio: cosa c'è di ecosostenibile in un prodotto bio del sud America arrivato dopo lungo viaggio in Italia? (Leggi il nostro approfondimento). In altre parole è necessario avere una visione ampia (fase produttiva, consumo, riciclaggio) e non limitarsi a quella del consumatore finale.

Conseguentemente un'azienda persegue l'ecosostenibilità quando, oltre ad immettere nel mercato un prodotto ecosostenibile, utilizza anche processi produttivi econostenibili.

"Green economy significa ragionare intorno alle modalità attraverso le quali il modello di sviluppo capitalistico incorpora il senso del “limite” (ambientale, sociale, produttivo) quale nuovo principio di accumulazione, facendone il motore di un nuovo ciclo. Appare come un paradigma che investe processi produttivi, prodotti, politiche regolative, stili di vita, rappresentazioni artistiche, (ri)uso del territorio, smart cities, smart land…"1

Emerge chiaramente la dimesione social della nuova green economy auspicata in questo modello; una dimensione economica che intacca ogni aspetto del tessuto produttivo e sociale. 

Rimani in contatto con noi! Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulla pubblicazione di nuovi video.

1La consapevolezza del limite di Aldo Bonomi, Nòva, 7 maggio 2014

Condividi

Gli spazi di Feeling Bio

Spazi dedicati al nostro blog, a temi economici e all'agricoltura biologica. Tanti articoli di approfondimento da non perdere

Gli articoli del Blog di Feeling Bio
Gli articoli di economia di Feeling Bio
Gli articoli di agricoltura biologica di Feeling Bio

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere contenuti esclusivi

Su questo sito utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti da questo sito e per ottimizzare l'esperienza dell'utente.
Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookie del sito web Feeling Bio. Scopri di più.
Accetto